Associazione Internazionale di Psicologia e Psicoanalisi dello Sport(ONLUS)
HOME PROGETTI DI LAVORO ATTIVITÀ DIDATTICHE/PUBBLICAZIONI CONVEGNI EVENTI SERVIZI EDITORIALI
     
 RICERCA
 
 
Servizio Editoriale/Giornalistico
I Nostri Servizi:

Format
"Ludus & Loisir aipps"
 Progetti: Finanziamenti
Come poter finanziare i progetti AIPPS leggi
 
 Notiziario AIPPS
Detrazioni fiscali per chi dona alle Onlus
Fare del bene, in Italia, non ha solo un risvolto etico. leggi..
 
 EVENTI
18 Maggio 2022 
 
11/15/2002
 
NON SOLO EVENTI.........
 

Cecità e abilità al "lavoro"
Dimensione aggregativa e finalità promozionali in un percorso ideale fra pubblico e privato nel mondo della disabilità sportiva e ricreativa
di Stefano Silva



Una delle più ferree leggi dello sport show americano, sostiene con decisione che alla base del successo di un'iniziativa pubblica debba necessariamente esserci la sua capacità di assurgere al ruolo di evento.E' una lezione facilmente ricavabile dalla semplice analisi di una qualsiasi manifestazione aggregativa, ludico ricreativa o sportiva in senso stretto, che abbia fra i suoi "ingredienti" il coinvolgimento di un pubblico di un certo tipo o di una particolare realtà associativa. Una ricetta spesso vincente, sicuramente credibile in molti dei suoi ambiti di riferimento, non sempre però in grado di rendere al meglio direzione, obiettivi e significato di un dimensione differente a quella meramente pubblica o "pubblicitaria", sempre utilizzando una terminologia anglosassone, che è quella dell'integrazione.
Un evento che rimane tale per impegno, risorse, coinvolgimento di persone e materiali, portata e suoi referenti come Special Sport, la due giorni di incontro con la pratica sportiva e i suoi primi destinatari, i ragazzi del settore Special Olympics in scena a Vigevano a inizio dicembre, svela perchè come in alcuni casi sia più corretto spostare la luce dei riflettori su un equilibrio più sottile fra oggetto dell'iniziativa, (nel caso la carrellata di disciplina di volta in volta agonistiche e amatoriali), e suoi soggetti, vale a dire i protagonisti alternatisi sul palcoscenico neanche troppo improvvisato del Palabasletta del capoluogo lomellino.
Insieme agli addetti ai lavori, agli enti promotori e alle associazioni di volontariato e del campo della ricerca scientifica e sociale che hanno contribuito ad ideare le giornate di Special Sport, infatti, vanno accomunati in un primo tentativo di bilancio dell'iniziativa i ragazzi dei gruppi sportivi e delle associazioni per disabili attivamente coinvolti nelle dimostrazioni sportive, e i testimonial del mondo dello sport d'elite prestatisi a fare
da "richiamo", o meglio di sostegno alla proposta. Personaggi come Diana Bianchedi, Angelo Mazzoni, Andrea Nuti, Manuela Merlo, Gennaro Di Napoli, o gli atleti delle locali Banca Leonardo Vigevano del basket e Moreschi della
pallavolo, sono riusciti nell'intento di dimostrare che fare sport insieme si può, e ad ogni livello, con ogni obiettivo e indipendentemente

Losi e Marangoni in action

 

 
 

Pag. 1 di 2 
 
 
 
 
Strutture direttamente Correlate ad A.I.P.P.S.

Circolo della Spada
M° Marcello Lodetti
Società Internazionale Psicologi Clinici
dello sport
Manifestazioni Correlate ad A.I.P.P.S
 Premio Fair Play
XI° Premio Fair Play 2008
Leggi l'Articolo

Promo Fair Play
X° Premio Fair Play 2007
I° Articolo
II° Articolo
Visualizza le immagini


IX° Premio Fair Play 2006
Articolo
VIII° Premio Fair Play 2005
VII° Premio Fair Play 2004
VI° Premio Fair Play 02/03
Coppa AIPPS
Coppa AIPPS 2005

 
Ideato, prodotto e sviluppato da: Riccardo Carachino     Mail: riccardocar@yahoo.it     Tutti i diritti riservati.